Bagno piccolo stile moderno

Come arredare un bagno piccolo in stile moderno

C’è l’idea, ancora molto diffusa, che per fare le cose per bene in casa c’è bisogno di tanto spazio. Se è vero che poter disporre di ampie superfici (calpestabili ma anche d’appoggio) è sicuramente un valore è altrettanto vero che la loro assenza non è sinonimo di assenza di qualità. Anzi, se ben progettato e arredato, qualsiasi ambiente, anche il più piccolo, può rivelarsi un piccolo capolavoro. È il caso del bagno piccolo in stile moderno.

Consigli utili per arredare il bagno piccolo

Partiamo da una conclusione: arredare un bagno piccolo è possibile senza rinunciare al confort, alla bellezza e alla funzionalità di questo spazio. Sono infatti diverse le soluzioni che è possibile valutare e percorrere per trasformare quello che apparentemente può sembrare uno spazio sacrificato in un ambiente accogliente e perfetto per ogni esigenza.

#1 Arredo salvaspazio

I mobili sono indispensabili in qualsiasi stanza della casa e anche lo stile più sobrio e minimal non può prescinderne. Per un bagno piccolo è indispensabile orientarsi verso i mobili salvaspazio, ovvero tutte quelle soluzioni capaci di ottimizzare il poco spazio a disposizione riducendo l’ingombro e offrendo una serie di superfici aggiuntive. In un bagno piccolo si rivelano fondamentali cassettiere e mobiletti da posizionare sotto il lavandino o negli angoli della stanza, meglio se dotati di ante scorrevoli e non a battente.

Anche tutte le soluzioni a scomparsa sono una scelta obbligata così come tutte quelle mensole, ripiani e superfici da ricavare intorno ai sanitari o alla lavatrice, perfetti per ospitare biancheria, accessori e articoli indispensabili per la cura della propria igiene e l’arredo del bagno.

#2 I colori

L’elemento cromatico è fondamentale in ogni ambiente ed è un alleato perfetto per dare una maggiore ampiezza agli spazi più ridotti. In un bagno piccolo il consiglio è quello di orientarsi verso nuance e tonalità chiare (il colore bianco risulta sempre una scelta vincente), sia nei colori delle pareti che nei rivestimenti, Colori chiari e leggeri, come le tonalità pastello, sono un alleato perfetto per restituire ai bagni piccoli quell’ampiezza necessaria per renderli accoglienti e non opprimenti. Anche nel bagno piccolo si può osare scegliendo, per esempio, un rivestimento con una carta da parati adeguata (resistente all’acqua e all’umidità) con il quale valorizzare e dare il tocco di personalità necessario a questo ambiente della casa.

#3 Luci e specchi

Un’attenzione particolare va posta alla scelta e alla collocazione dei punti luce e degli specchi, da sempre alleati meravigliosi per ampliare gli spazi degli ambienti più piccoli. L’attenzione sta nel non esagerare e nell’individuare il giusto equilibrio. Gli specchi e le superfici trasparenti si rivelano utili anche per favorire il passaggio della luce naturale, mentre l’illuminazione del bagno è finalizzata non solo a favorire la visibilità, ma anche e soprattutto a realizzare atmosfere sobrie, delicate e accoglienti, perfette per i momenti di privacy e relax.

#4 La doccia

Uno dei trend di maggior successo degli ultimi anni è quello di optare per il box doccia rispetto alla vasca da bagno. Una soluzione particolarmente indicata per ridurre l’ingombro (il box doccia si sviluppa in altezza e regala metri quadri calpestabili), risparmiare acqua e offrire soluzioni di design moderne di grande fascino. Dalle pareti del box doccia in vetro trasparente ai soffioni di design passando per la scelta di materiali dallo stile minimal, il box doccia può rivelarsi come una soluzione intrigante e meravigliosa anche nei bagni più piccoli.

#5 I sanitari

In ogni bagno i sanitari sono indispensabili, ma anche in questo caso esistono diverse soluzioni e possibilità. Un trend da valutare all’interno di una ristrutturazione del bagno è quello di scegliere sanitari sospesi e di dimensioni ridotte, perfetti sia per ridurre l’ingombro che per risultare più comodi e accessibili. Senza dimenticare la praticità di poter agevolmente pulire la superficie sottostante e inserirsi in maniera sobria e naturale all’interno di uno spazio armonico e bello da vivere.

Altri articoli interessanti…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere