Porte filo muro

Porte filo muro: una soluzione apprezzata e vincente

Un argomento molto vasto nell’arredo di casa riguarda la scelta delle porte, non solo come finitura, ma anche come tipologia. Parliamo quindi di porte battenti, filomuro, in vetro, eccetera, le possibilità sono infinite. Oggi ci occupiamo del sistema porte filo muro, sempre più voga nelle case di oggi.

Cos’è una porta filo muro

Porte filo muro

Una porta filo muro o raso muro è un pannello opaco o trasparente senza stipiti, che dà unità e pulizia allo spazio. Una porta senza stipiti di questo tipo, a battente o scorrevole, ha la funzione di non farsi notare e di nascondersi nel muro che la contiene e dunque ha (o dovrebbe avere) la sua stessa finitura e il medesimo colore. Oggi con la diffusione di queste porte è più corretto parlare di sistemi raso muro, poiché non si limitano alla semplice porta, ma il concetto può essere applicato anche alle porte blindate e alle nicchie con sportelli o ante push-pull.

Consigli utili per scegliere le migliori porte filo muro

Quando sceglierle?

Scegliere una porta filo muro

Partiamo dal presupposto che le porte a filo muro non stanno bene dappertutto. Innanzitutto perché sono rasoparete solo da un lato, dall’altro no, e poi perché ogni porta, attraverso il suo design, definisce la gerarchia degli spazi e dunque va scelta con cognizione di causa, rispettando un concept iniziale.

In linea di massima le porte raso parete si usano per:

  • creare un ambiente minimalista e una pulizia formale
  • delimitare spazi secondari o di servizio
  • nascondere nicchie o lavanderie
  • essere rivestite con carta da parati o tinteggiate come il muro
  • permettere decorazioni su pareti ampie, inclusa la porta
  • creare una continuità visiva e concettuale

In realtà esistono tantissime varianti per questa tipologia di porte, che vanno dal pannello in vetro laccato colorato a quelle blindate.

Particolarità delle porte filo muro

Particolarità delle porte filo muro

La porta raso parete, per essere complanare con il muro che la ospita, è dotata di un particolare telaio in alluminio ed è priva di stipiti e cornici coprifilo, elementi che normalmente si trovano intorno al pannello porta. Le cerniere sono rigorosamente a scomparsa, annegate nel telaio e spesso la chiusura della porta è magnetica.

Se la porta a filo muro è a scomparsa, necessità di un ulteriore controtelaio che è all’interno del muro in laterizio o in cartongesso. Un particolare da considerare è che la porta filo muro a scomparsa non sarà perfettamente a filo muro, ma di qualche millimetro più rientrata per permettere al pannello di scorrere all’interno della muratura o del cartongesso.

Le porte filo muro sono esteticamente più belle se di altezza più elevata rispetto ai classici 210cm, fino ad arrivare alle porte a tutta altezza oppure a filo soffitto nel caso di un abbassamento. Le altezze più utilizzate oltre alla standard sono le 240 e le 270.

Di che colore scegliere per le porte a filo muro?

Colore porte filo muro

Partiamo dal presupposto che le porte vanno scelte sulla base del progetto generale. Tra le più usate ci sono quelle intonacabili o neutre che permettono si essere verniciate o rivestite come la parete dove sono posizionate. Queste sono quelle che generalmente consiglio ai miei clienti, perché rispecchiano la vera essenza della raso muro, quindi semplicità e linearità ed hanno un prezzo contenuto ed accessibile a tutti.

Ovviamente in un contesto più ampio di abbinamenti con gli arredi possiamo pensare anche ad ante laccate il legno o con altre finiture più importanti e lavorate. Inoltre per non privarsi della luce naturale si possono utilizzare porte trasparenti in vetro o con materiali satinati o stratificati riflettenti.

Quali maniglie preferire?

Sicuramente quelle da preferire sono le maniglie meno evidenti, integrate e di design, magari anche in tinta con la porta stessa per mimetizzarsi il più possibile.

Altri articoli interessanti…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere