Trend arredo 2023

Salone del Mobile: 7 trend per l’arredo del 2023

Dal 7 al 12 giugno scorso a Milano si è tenuto l’annuale appuntamento del Salone del Mobile, l’evento fieristico più importante del settore casa-arredamento. L’occasione, tra le altre, è stata quella di conoscere in anteprima quelli che saranno i trend e le novità per l’arredo, i complementi e le finiture per il 2023. Dopo aver da poco effettuato il giro di boa di questo 2022 ci orientiamo già verso il prossimo scoprendo come saranno le nostre case nei prossimi mesi.

7 trend per l’arredo delle case del 2023

Ogni anno guardiamo al successivo con la curiosità e l’emozione di intuire quali saranno i principali trend d’arredo che coinvolgeranno le nostre case. Da quest’anno c’è una maggiore consapevolezza dei cambiamenti delle nostre case e del nostro modo di abitarle. Quanto accaduto ci ha portato a ripensare gli spazi, la loro funzione, importanza e valorizzazione. L’attenzione verso i trend dell’arredamento per il 2023 risponde anche a questa necessità di trovare soluzioni nuove capaci di rendere ancora migliori quegli spazi domestici che quotidianamente abitiamo.

#1 Morbidità delle linee

Uno dei primi trend che è emerso in maniera trasversale è quello di prediligere forme e linee morbide. Qualsiasi arredo o complemento d’arredo ha nelle linee morbide una migliore vivibilità, capace di restituire un’immagine più dolce, accogliente e delicata di tutto ciò che compone l’arredo della propria casa.

#2 L’illuminazione dello specchio del bagno

Entriamo ora più nel particolare e un elemento che andrà sempre più per la maggiore è quello della collocazione dell’illuminazione dello specchio del bagno. Non più sopra lo specchio, ma di lato. Il motivo? Innanzitutto una luce più morbida e naturale. Ma poi c’è la possibilità di spaziare e personalizzare maggiormente l’arredamento del proprio bagno con lampade, lampadine e punti luce di ogni tipo da collocare ai lati dello specchio.

#3 I colori

L’attenzione per i colori è da sempre uno dei principali elementi d’interesse nelle varie fiere, saloni e manifestazioni dedicati all’arredo. Per il 2023 si punterà su tonalità morbide e delicate e che richiamino gli elementi naturali, specialmente quelle legate alla terra. Una tavolozza di colori che richiami alla natura e che si ricolleghi con l’importanza e la bellezza di valorizzare gli spazi esterni.

#4 Le fughe delle piastrelle

Quante volte le fughe tra le piastrelle sono risultate più un fastidio da pulire (o da vedere sporche) che un valore da sfruttare? Ecco, uno dei trend per l’arredo delle case del 2023 è proprio l’attenzione verso questo elemento. Le fughe possono diventare un prezioso alleato per la decorazione e le finiture di un pavimento o di una parete. L’indicazione è quella di scegliere colori tenui che si adattino alle tonalità delle piastrelle e di preferire fughe sottili, per ambienti minimal, eleganti e meno formali.

#5 Pareti in vetro luminose

Fino a qualche anno fa l’idea di casa era quella di una realtà suddivisa in stanze e zone con confini ben precisi. Oggi c’è una maggiore necessità di spazi polifunzionali (soprattutto in quelle realtà dai metri quadri più contenuti) che richiedono quindi divisori non strutturali ma mobili. In questo senso un trend dell’arredo delle case del 2023 sarà quello di sfruttare la luminosità e la bellezza delle pareti in vetro colorate. Grazie al telaio in metallo e ai vetri preassemblati è possibile regalarsi soluzioni estremamente luminose, meravigliose alla vista e fenomenali dal punto di vista della funzionalità.

#6 La vitalità della casa

Le nostre case sono realtà sempre più vive e orientate all’accoglienza e alla capacità di essere ideali anche e soprattutto per vivere al meglio il proprio tempo libero. Per questo uno dei trend più interessanti è quello legato alla personalizzazione degli spazi nell’ottica di renderli funzionali alla propria idea di benessere, divertimento e relax. Ciò che ciascuno ha bisogno e ha bisogno di trovare in casa propria.

#7 Il legno compensato

Il periodo storico che stiamo attraversando ha lasciato diverse conseguenze, tra cui la consapevolezza dell’importanza di ridurre i costi e scegliere soluzioni con un ridotto impatto ambientale. Il legno compensato è da sempre per questo motivo una delle scelte più diffuse per gli arredi della casa e dal Salone del Mobile è uscito ancora più da protagonista anche grazie alla flessibilità e facilità di personalizzazione.

Arredamento
Arredamento

Altri articoli interessanti…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere