Colori delle pareti

Colori delle pareti: come sceglierli per la tua casa

L’accoglienza di una casa, di una stanza e di qualsiasi ambiente domestico è data anche e soprattutto dai colori delle pareti interne. La scelta di questa o quella tonalità, di quell’effetto visivo o di quel gioco di luci fa tutta la differenza possibile. Sia in termini di eleganza e arredamento che di percezione dello spazio.

L’importanza dei colori

Per tanto, troppo, tempo l’aspetto cromatico degli arredamenti così come dei rivestimenti delle pareti (basti pensare a quanto accaduto con le carte da parati) è stato sottovalutato o derubricato a mero componente estetico. In un clima di esaltazione del funzionalismo la scelta dei colori delle pareti interne non appariva così importante; per questo il più delle volte si è proceduto con tonalità neutre, come il grigio, il tortora, il bianco e il beige. Poco impegno, poca fatica, ma anche valorizzazione minima degli ambienti interni che, invece, rappresentano un palcoscenico meraviglioso per mettere in scena un grande spettacolo di colori e luci.

Il ruolo delle luci

Già, le luci. Prima di analizzare il significato e l’effetto che ogni tonalità ha e che quindi realizza in un ambiente, è importante concentrare l’attenzione sul ruolo dell’illuminazione. Anche in questo caso dobbiamo sfatare un mito e superare la concezione per cui l’illuminazione è utile solamente per vedere. Certo, la luce svolge questo ruolo di eliminare il buio e consentire movimenti, azioni e l’individuazione di ciò che ci circonda. Ma sarebbe piuttosto riduttivo semplificare in questo modo il ruolo delle luci, anche per quel che riguarda la scelta dei colori delle pareti interne delle nostre case.

Quante volte è capitato di scegliere un colore da un’immagine o da un catalogo e, una volta applicato sulle pareti di casa, percepirlo diversamente? Non è un errore di chi ha eseguito i lavori, ma la conseguenza di non aver correttamente valutato come l’illuminazione, interna ed esterna, artificiale e naturale, incida sulla percezione dei colori.

È quindi doveroso conoscere ogni singolo ambiente della propria casa, valutandone sia l’esposizione che il tipo di illuminazione artificiale (lampadari, punti luce, tipo di lampade, colore e intensità delle lampadine, eccetera), in modo che la scelta dei colori delle pareti interni risulti innanzitutto coerente con le proprie aspettative. E quindi vincente per il fine per cui sono state scelte. Per quel che riguarda l’esposizione è utile seguire queste brevi indicazioni:

  • Esposizione Nord – Questi ambienti hanno poca luce solare; l’effetto è che le tonalità più intense risulteranno ancora più scure, mentre quelle più chiare potrebbero risultare poco incisive. Il consiglio è di orientarsi verso tonalità più calde.
  • Esposizione Sud – All’opposto di quanto detto prima, in questi ambienti la luce esalta i colori, donandogli energia e brillantezza. Questa condizione permette di scegliere più liberamente tra le diverse tonalità.
  • Esposizione Est e Ovest – In questi ambienti la differenza è relativa agli orari; in quelli esposti a Est la maggiore luminosità si avrà al mattino, mentre in quelli a Ovest nel tardo pomeriggio e al tramonto.

Con questo bagaglio di informazioni e valutazioni è ora più semplice analizzare i colori delle pareti interne e trovare quelli più adeguati per la propria casa.

Quali colori scegliere per le pareti interne della propria casa

Bianco, blu, giallo, verde, rosa o grigio? Quale colore (nelle sue numerose tonalità) scegliere? Cerchiamo di conoscere le caratteristiche di ciascun colore per poter fare una scelta consapevole. Il bianco è il colore che esalta la luminosità e nella sua semplicità è anche quello che riesce a dare quel tocco di eleganza e raffinatezza oggi molto ricercato  Il blu, invece, è una tinta polivalente che può offrire diverse interpretazioni in base alla tonalità. Le versioni più chiare, infatti, regalano effetti di libertà e benessere, mentre quelle più scure restituiscono un effetto nostalgico. In tutti i casi è un coloro molto bello e da valutare, soprattutto nelle varie sfumature.

Il giallo è un colore positivo che stimola la creatività, ma che va utilizzato con attenzione. È molto indicato nei soggiorni e nelle cucine, soprattutto nelle numerose tonalità. Il colore verde è quello che rimanda alla natura e all’aria aperta, comunicando libertà e serenità. Per questo è un colore adatto per tutti gli ambienti della casa e che consente ampia libertà progettuale. Il colore rosa è molto elegante e raffinato e in alcuni ambienti della casa è davvero splendido per la sua capacità di donare delicatezza e pulizia. Il grigio, infine, è uno di quelli più poliedrici in quanto, grazie alle diverse sfumature, permette di essere utilizzato in abbinamento con altre tonalità per esaltarne le caratteristiche.

Gli abbinamenti

La scelta dei colori e delle tonalità delle pareti interne degli ambienti domestici non riguarda una singola tinta. È infatti possibile ricorrere a diverse tecniche, accostamenti e pitture, che permettono di valorizzare queste superfici. Si può procedere con l’accostamento di due colori cercando l’equilibrio tra le due tonalità o esaltando il contrasto per infondere personalità a quell’ambiente. La scelta dei colori incide anche sulla percezione dello spazio: i colori scuri hanno l’effetto di abbassare le altezze delle stanze, mentre quelli chiari di slanciarli. L’utilizzo di colori scuri sulla parete opposta rispetto a quella d’ingresso permette di dare maggiore profondità alla stanza, aumentando la percezione visiva anche degli ambienti più piccoli.

Altri articoli interessanti…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta l’informativa cookie.